ALIMENTAZIONECURIOSITÀ

MEMORIA E CIBO: IL PUNTO DI VISTA DI UNA NEUROBIOLOGA

Intervista alla neurobiologa Chiara Ascardi: la correlazione tra cibo e memoria

Cosa ne pensi del rapporto tra cibo e memoria in parole semplici?

E’ noto a tutti come un’alimentazione sana ed equilibrata può contribuire sostanzialmente ad un buon stato di salute fisica. Meno noti sono invece gli effetti che il cibo può avere sul sistema nervoso centrale e in particolare su alcune funzioni cognitive come la memoria. In particolare se ci focalizziamo sui cambiamenti che la nostra popolazione sta subendo oggigiorno, dove secondo i dati WHO (Organizzazione Mondiale della Salute) la popolazione mondiale sta invecchiando e il numero di persone con demenza si stima aumenterà da 82 milioni nel 2030 a 152 milioni nel 2050, bisognerebbe parlare di perdita della memoria, e di come il cibo può intervenire nel prevenirla.

Diversi studi (Adv Nutr. 2014 May 14;5(3):337S-43S. doi: 10.3945/an.113.005397. Print 2014 May. Identifying and characterizing the effects of nutrition on hippocampal memory. Monti JM, Baym CL, Cohen NJ) hanno dimostrato infatti, che tra i meccanismi benefici sulla memoria, alcune sostanze contenute in alcuni alimenti hanno un diretto ruolo su una parte del sistema nervoso centrale chiamata ippocampo, coinvolta direttamente nei processi di apprendimento e memoria e le cui modifiche si possono ritrovare in diverse patologie neurodegenerative come l’Alzheimer.

Quali sono quindi le sostanze che aiutano il mantenimento della memoria?

Dato che per molte di queste patologie neurodegenerative non esiste ancora una cura, alcuni studi epidemiologici hanno dimostrato come alcuni comportamenti preventivi come un’alimentazione mirata possono influire sullo sviluppo e sulla loro insorgenza. Una dieta ricca di acidi grassi insaturi, polifenoli e vitamine ad esempio è stata dimostrata essere protettiva nei confronti dell’insorgenza della malattia di Alzheimer.

Grazie Chiara per aver detto la tua su #GreenFactor

Se volete saperne di più o avete domande per Chiara, contattateci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *