ALIMENTAZIONE

CONIUGARE LO SPORT CON UNO STILE DI VITA SANO

Intervista a Roberto Rossi: i consigli per una vita sportiva e sana

Cosa significa fare sport e come impatta sul tuo quotidiano?

Spesso siamo portati a pensare che lo sport e l'attività fisica siano la conclusione della giornata, o che il momento che vi dedichiamo sia una sorta di regalo che ci facciamo o ancora peggio un dovere che ci tocca. Vivendo, come tutti, una vita quotidiana parecchio impegnativa ed intensa, spesso relegavo l'attività fisica in un angolo della mia giornata con il risultato di caricare quel momento di tensione, stanchezza ed ansia con i risultati che si possono immaginare. Intensificandosi però gli appuntamenti con le gare e l'attenzione richiesta per prepararle mi è venuto naturale ribaltare l'atteggiamento e anziché aggiungere impegni ho provato a toglierne. Meno serate fuori, concentrazione assoluta e alimentazione sana, questo è l’atteggiamento adottato da oltre un anno che mi ha consentito di preparare nel 2017: 2 Maratone, 3 Mezze Maratone, svariate 10k e 9 Spartan Race.

Dopo un allenamento impegnativo, a quali macronutrienti è necessario dare la precedenza?

Dipende sicuramente dall'allenamento, dal periodo dell'anno e poi soprattutto dalla persona. Ognuno di noi è diverso sia organicamente che psicologicamente, quindi i bisogni cambiano. Personalmente sto molto attento all'idratazione prima, durante e dopo ogni allenamento. Quindi acqua, sali minerali, magnesio, potassio, elettroliti e vitamine. In caso di gare di lunga percorrenza, reintegro con cereali, semini, frutta secca e proteine vegetali.

Prima delle competizioni segui una dieta particolare? 

Nel periodo prima delle gare sì. Nello specifico prediligo fibre (frutta e verdura), carboidrati (riso integrale), uova e pollo. In modo particolare il giorno prima della gara mangio molto riso integrale, fonte di energia pura per essere usata dai muscoli il giorno della competizione.

Frutta e verdura sono importanti da associare a una regolare attività fisica?

Assolutamente sì. Frutta e verdura varia e in quantità non dovrebbero mai mancare nell’alimentazione di uno sportivo. Personalmente integro con vitamine, polifenoli, fibre e proteine tramite molta verdura. Ho imparato a partire dalle verdure per disegnare i miei pasti e la frutta a colazione è sempre presente.

Un ultimo consiglio?

Il nostro corpo è come un motore che ha vari componenti. Sia la componente fisica che quella psicologica rispondono a esigenze particolari che bisogna saper ascoltare e soprattutto alimentare. Per ogni performance c'è bisogno del giusto allenamento, della sana alimentazione e di quella giusta disciplina indispensabile a portarci ogni volta dove vogliamo. Sport e vita sana viaggiano su due strade parallele sul viale del tempo, e questo tempo è sempre presente, basta saperlo cogliere. Per questo ho fondato HH365, per insegnare a valorizzare al massimo una risorsa scarsa e averne benefici importanti a tutti i livelli fisici, mentali e personali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *