COLTIVAZIONE

COME ORGANIZZARE UN ORTO

Consigli pratici per coltivare un orto nel tuo giardino

Vuoi coltivare un orto nel tuo giardino? Non improvvisare! Non è necessario avere il pollice verde, basta solamente seguire qualche piccolo consiglio per ottenere in poco tempo i risultati sperati.

Innanzitutto è necessario creare un’area che sia completamente dedicata alla coltivazione, anche per rendere il tutto armonioso con la natura della restante parte del vostro giardino: colori e ordine sono fondamentali anche dal punto di vista sensoriale!

Rispondiamo ad alcune domande, le più frequenti, le cui risposte sono essenziali per non perdersi nessuno step fondamentale:

  • Qual è la posizione migliore per coltivare un orto?: la zona dedicata deve essere soleggiata per almeno 6 ore al giorno ed è fondamentale una buona e costante irrigazione, prevalentemente nei periodi molto caldi.
  • Il terreno deve avere caratteristiche particolari? Certo! non dimenticatevi di preparare un terreno consono a ciò che vorrete coltivare: alcuni aspetti sono fondamentali per avere un equilibrato drenaggio e mantenere l’umidità necessaria. Il concime organico è sicuramente quello da prediligere ed è molto adatto per terreni da coltivare per la prima volta. Lo sapete che è possibile prepararlo direttamente in casa utilizzando i rifiuti umidi?
  • Cosa posso coltivare in giardino per la prima volta? Scegliete inizialmente piante rampicanti come pomodori e fagiolini e anche ortaggi da foglia. Anche le piante aromatiche sono semplici, ma attenzione ai periodi di caldo torrido: sono piante che hanno bisogno di molta nelle prime ore giorno.
  • Come organizzo lo spazio? Ricordatevi di disporre le coltivazioni su file e recintate le diverse zone. Rendetele facilmente accessibili soprattutto per l’irrigazione, ma soprattutto mantenete le piante a distanza regolare l’una dall’altra.
  • Quando posso iniziare a seminare? Il periodo compreso tra Marzo e Aprile è il migliore per la semina della maggior parte dei vostri ortaggi. Comunque non disperate, le confezioni delle semenze riportano tutte le informazioni per non commettere nessun errore.
  • Quante ore devo dedicare? Coltivare un orto richiede una presenza e un impegno costanti e regolari.

I risultati che otterrete saranno strepitosi: frutta e verdura a chilometro zero e alimenti biologici, ma soprattutto da non sottovalutare è la parte emozionale: questa dedizione e rispetto per la natura vi aiuteranno ad evadere dalla routine quotidiana, vi permetteranno di fare attività fisica (meglio di chiudersi in una palestra, no?) e perché no, se avete dei bambini, questa attività vi permetterà di trascorrere del tempo insieme a loro e ad avvicinarli piano piano al rispetto della natura.

E allora, cosa state aspettando? Zappa alle mani e si comincia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *